parallax top1

Decreto del vescovo di riconoscimento della Confraternita della Misericordia di Oste

Logo1La Parrocchia Santa Maria Madre della Chiesa in Oste - Diocesi di Pistoia - congiuntamente alla Confraternita della Misericordia di Oste, rende noto il decreto di riconoscimento canonico della suddetta confraternita da parte di Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Fausto Tardelli, vescovo di Pistoia. La “Confraternita della Misericordia di Oste” è riconosciuta e approvata, unitamente al suo Statuto, quale associazione privata di fedeli laici in seno alla Chiesa Cattolica, ai sensi dei cc. 298 e seguenti, e 321 e seguenti, del Codice di Diritto Canonico. Il decreto vescovile è stato firmato in data 4 ottobre 2016.

La parrocchia e la Misericordia di Oste ringraziano il loro vescovo per l’aiuto e l’accompagnamento puntuale ed attento che fin dal suo insediamento come vescovo di Pistoia ha dimostrato nei confronti di questa porzione del popolo di Dio a Lui affidato; l’azione pastorale e paterna del vescovo si è resa ancora più intensa, poi, fin dal mese di marzo u.s. in cui la Misericordia di Oste subì un ingiusto commissariamento.

La Misericordia di Oste ha sempre ricercato il dialogo con la confraternita pratese ma purtroppo ha incontrato reiterata chiusura. La citazione in tribunale, successiva al primo commissariamento, si era resa necessaria per evitare l’immediata vendita di una cospicua porzione della sede della Misericordia di Oste senza che vi fosse stata alcuna informativa o consultazione della sede ostigiana.

Il desiderio di autonomia maturato nel corso di questi mesi non manifesta una volontà di rottura con la Confraternita della Misericordia di Prato ma vuole affermarsi in un clima di rispetto e collaborazione reciproca. Del resto la linea di rendere indipendenti seppur in collaborazione le Misericordie è seguita da molte confraternite; ne sono mirabile esempio le Confraternite delle Misericordie di Montale, Quarrata, Pieve a Nievole, etc..

Ancora oggi la Confraternita della Misericordia di Oste continua a proporre il dialogo e l’incontro con la Confraternita della Misericordia di Prato affinché torni a risplendere agli occhi di tutti l’operosa collaborazione fraterna degli uomini e delle donne di buona volontà.

diocesipistoia

logoNE small

Logoscritta1

parallax bottom1

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.